Gelato artigianale

Contenuto:

Video di psicologia: How to make a premium quality Italian natural gelato

Delicatezza preferita, un'isola di dolce freschezza nel bel mezzo della calura estiva. Leggero, fresco, vario ... ma la cosa principale, ovviamente, quella casa.alt

Con l'inizio della calura estiva, l'atteggiamento verso il freddo sta cambiando: non solo non sentiamo più l'ostilità verso l'inverno, ma siamo persino disposti a lasciarlo volontariamente nella nostra casa - in modo docile, inoffensivo. Ad esempio, in un bicchiere con gelato.

L'idea di dessert refrigerati è nata nell'antichità, ma fino alla seconda metà del XIX secolo erano disponibili solo per i più alti strati della società: solo le persone selezionate potevano acquistare neve e ghiaccio per gelato, mentre le tecnologie esistenti permettevano di preparare solo i tipi più semplici di questa prelibatezza. Così, lo storico romano Svetonio, descrivendo i gusti gastronomici di Nerone, disse che uno dei suoi piatti preferiti era pesche congelate: un osso veniva estratto dalla frutta, sostituito con un piccolo pezzo di ghiaccio, e poi servito, ricoperto di neve.

Tuttavia, i cinesi hanno raggiunto la più grande abilità nel fare il gelato: sono stati i primi ad imparare come usare il latte, la panna e le uova per fare il gelato.Secondo la leggenda, la ricetta cinese per questo dessert è venuto in Europa - è quello del Celeste Impero, ha portato a casa il veneziano Marco Polo. Tuttavia, la più probabile è che il gelato in Europa dall'Oriente Blizhe-it: la metà del caldo torrido dei califfi e sultani del sacro Mecca Egitto goduto di un sorbetto freddo, ghiaccio che con incredibile difficoltà consegnato ai siriani carovane altopiani di cammelli. Inutile dire che il cibo ottenuto a costo di tali sforzi valeva letteralmente il suo peso in oro.

Anche la Russia ha contribuito al miglioramento del gelato: non abbiamo mai avuto il vantaggio della mancanza di neve e ghiaccio: i pancake al giorno venivano serviti con latte o panna surgelati a base di semina, a volte addolciti con miele. Con tutta la modestia di questo piatto è stato apprezzato anche alla corte imperiale: è noto che frittelle con panna piallato amato Elizabeth I e Caterina II.

La distribuzione di massa del gelato è iniziata nella seconda metà del secolo scorso, quando sono stati scoperti metodi di produzione di ghiaccio artificiale. Fu allora che comparve il gelato: cremoso e latte, frutta e cioccolato, leggero e nutriente, che oggi conosciamo e amiamo.Allo stesso tempo, la tradizione di cucinare il gelato a casa era quasi persa: in effetti, perché lavorare se si può ottenere in qualsiasi negozio o caffè? Nel frattempo, il gelato morbido, leggero e insolito fatto in casa non è affatto difficile: così tanti tipi di questa delicatezza non richiedono una miscelazione costante durante il processo di raffreddamento. È sufficiente un congelatore convenzionale in grado di mantenere una temperatura di -18 ° C.

Il modo più semplice per preparare vari sorbetti e granite - varietà di gelato a basso contenuto di grassi con un alto contenuto di succo di frutta o purè di patate. Per ottenere il granito, prendi dei frutti succosi e tritali in un frullatore (se usi bacche con piccole ossa, come lamponi o fragole, la purea risultante dovrà essere passata su un setaccio). Allo stesso tempo, prepara uno sparuto sciroppo di zucchero: avrai bisogno di circa tre parti di acqua per due parti di zucchero. Mescolare la purea di frutta con un volume approssimativamente uguale di sciroppo e un paio di cucchiai di succo di limone o di lime (aiuteranno a preservare il bel colore del dolce), versare nello stampo e mettere in freezer per due o tre ore, quindi rimuovere e mescolare accuratamente con una forchetta.Lasciare in freezer per altre cinque o sei ore e togliere mezz'ora prima di servire e lasciare riposare a temperatura ambiente. Quando il granito è leggermente appannato, levigandolo dalla superficie con un cucchiaio, trasferiscilo nelle ciotole per gelato: questo darà al tuo dolce una bella struttura granulosa.

Siamo abituati al fatto che il gelato dovrebbe essere certamente dolce. Tuttavia, anche nel XVII secolo, era molto popolare il gelato con aromi di parmigiano, pomodoro, oliva e peperone ... E oggi in Giappone preparano uno splendido gelato leggermente amaro con sapore di tè verde, e il famoso specialista culinario britannico Jamie Oliver consiglia di utilizzare il gelato alla vaniglia con ... sale marino grosso e olio d'oliva. Secondo lui, la combinazione risultante ha un gusto ricco e squisito, e i cristalli di sale solidi esaltano perfettamente la dolcezza dolce di un dessert cremoso. Se non sei pronto ad avventurarti in un esperimento così rischioso, prova ad iniziare a diversificare il sorbetto al limone con l'aroma del rosmarino. Per fare questo, in uno sciroppo di zucchero caldo, aggiungi un paio di cucchiai di rosmarino fresco tritato grossolanamente e lascia raffreddare il composto.Quindi filtrare, aggiungere il succo di limone e la scorza e metterlo nel congelatore per due o tre ore, a volte rimuovendolo e mescolando. Quindi macinare il sorbetto in un frullatore e riporre nuovamente in freezer per alcune ore, preferibilmente di notte. Odore alle erbe delicato e speziato e squisita nota di conifera sottolineano la dolcezza rinfrescante del dessert al limone. A proposito, il famoso pasticciere russo Alexander Seleznev nel suo libro "Festival culinari" raccomanda di preparare sorbetti con altre erbe del giardino: menta, melissa, prezzemolo, aneto ...

Gelato alla fragola Delia Smith *

6-8 porzioni. Tempo di cottura: 40 minuti e 9 ore per il congelamento.

  • 500 g di fragole
  • 55 ml di aceto balsamico
  • 150 g di zucchero
  • 450 ml di crema
  • 75 ml di acqua
  • foglie di menta fresca

Tagliare le fragole e metterle in una ciotola, cosparse di aceto balsamico. Mescolare e lasciare marinare per 30 minuti. Preparare uno sciroppo: mescolare zucchero e acqua, portare ad ebollizione e, mescolando lentamente, fate sobbollire per 5-7 minuti. In una mietitrebbia, batti la purea di bacche preparate e lo sciroppo di zucchero. La miscela risultante pulire attraverso un setaccio per sbarazzarsi delle ossa, mescolare con crema, versare in una forma di plastica poco profonda e mettere nel congelatore.Dopo tre ore, rimuovere il gelato (dovrebbe afferrare i bordi e rimanere morbido al centro) e mescolare accuratamente con un frullatore. Ripeti l'operazione altre due volte con un intervallo di 2-3 ore. Distribuire il gelato finito sulle ciotole del gelato, guarnire con fragole tritate grossolanamente e foglie di menta e cospargere con aceto balsamico.

* Specialista culinario britannico, autore del libro "Delia Smith Vegetarian Collection", CookBooks, 2005.

Gelato artigianale
Rated 4/5 based on 741 reviews