Denis Dragoon "Non esiste una parola del genere"

Contenuto:

Video di psicologia: Dennis Cruz - El Sueño (feat Martina Camargo)

Molte di queste storie sono davvero facili da "spiegare" in un romanzo. Ma la cosa principale non è questa. Piccoli (cioè, fondamentalmente brevi, in modo da poter leggere tra due fermate nei testi della metropolitana) - note autobiografiche e di memorie, scene, parodie, storie inventate - sono notevoli soprattutto per l'intonazione del narratore, la sua memoria e la sensibilità ai dettagli.alt

Molte di queste storie sono davvero facili da "spiegare" in un romanzo. Ma la cosa principale non è questa. Piccoli (cioè, fondamentalmente brevi, in modo da poter leggere tra due fermate nei testi della metropolitana) - note autobiografiche e di memorie, scene, parodie, storie inventate - sono notevoli soprattutto per l'intonazione del narratore, la sua memoria e la sensibilità ai dettagli. Queste storie sono diverse nell'umore: il divertente (e molto divertente) qui è accanto al toccante e triste. E la diffusione tematica è grande: dalla vita comunale sovietica alla realtà della vita di oggi. Il narratore rimane immutato, in grado di trasmettere la natura e l'essenza di una persona in una frase: "Verevkina aveva una moglie, Electra Borisovna.Ha detto: "Tutta la vita è andata a cena, ho un marito e due gatti e tutti e tre mangiano cose diverse".

RIPOL Classic, 412 p.,

Acquista su ozono

Denis Dragoon "Non esiste una parola del genere"
Rated 4/5 based on 1408 reviews