Cura in sé - che è pericoloso

Contenuto:

Video di psicologia: 12 Errori Di Igiene Personale Che Facciamo Ogni Giorno

Nel mondo di oggi, devi essere in grado di fare molto - essere buoni genitori, costruire una carriera, prendersi cura di te, divertirti, stare al passo con tutte le notizie ... Non è sorprendente che prima o poi si esaurisca l'esaurimento fisico ed emotivo. Per ricostituire le risorse, ci ritiriamo in noi stessi. Com'è pericoloso e come tornare alla realtà? Cura e cosa è pericoloso?

Tutta la settimana lavoriamo al computer, e poi andiamo in una discoteca a buttare via le emozioni accumulate. Ma questo non è un riposo, ma un cambiamento nel tipo di attività. Ancora consumi. Quando le risorse sono completamente esaurite, noi, non trovando altra via d'uscita ... ci ritiriamo da soli.

Nel corso del tempo, questa forma di autodifesa potrebbe diventare così piacevole che ci ricorrere sempre più spesso, lasciandoci nel mondo delle fantasie, dove ci sentiamo al sicuro. E ora viviamo costantemente dove siamo capiti e accettati come siamo - in noi stessi.

Il miglior sedativo

È importante che ogni persona sia capita. Lasciando in noi stessi, troviamo un tale partner e amico - lo diventiamo noi stessi. Questa persona non ha bisogno di spiegare nulla, gli piacciono tutti i nostri pensieri, gusti e opinioni. Non ci criticherà.Prendersi cura di sé non è altro che riempire il deficit di attenzione, comprensione e amore. E il pericolo è che questo deficit si sviluppi impercettibilmente in una forte difesa psicologica.

Fisicamente, tu sei presente, vivi, fai tutto ciò che ti è richiesto, a casa e al lavoro, ma ritira e chiudi internamente. La comunicazione con il mondo esterno diventa minima, l'unica persona che non provoca irritazione e non costringe a nascondersi e difendersi, tu stesso diventi.

Quando il temporaneo diventa permanente

Tutti abbiamo bisogno di tanto in tanto di ricaricare e riposare. Ma quando il ritmo della vita accelera, siamo costretti a riposare anche mentre lavoriamo e comunichiamo con la nostra famiglia. Quindi passiamo alla modalità automatica, c'è la sensazione che siamo entrambi qui e non qui.

Impercettibilmente, tutta la nostra vita si trasforma in un bellissimo sogno in cui non ha senso esprimere sentimenti, realizzare qualcosa, lottare per qualcosa.

Il nostro distacco è particolarmente evidente per quelli vicini, sta diventando sempre più difficile per loro comunicare con noi, sembra che siamo diventati indifferenti, distaccati, chiusi, non ascoltiamo nessuno e non siamo interessati a nulla.Allo stesso tempo, noi stessi proviamo un incredibile conforto interiore: stiamo bene, con calma, non abbiamo nulla per cui lottare e non c'è bisogno di dimostrare nulla. Così avvincente e dipendente dal rapporto con se stessi.

Meno successo nel mondo esterno, più ci addentriamo in noi stessi

Non sentiamo la solitudine, perché siamo già diventati per noi stessi coloro che sono in grado di capire, sostenere, condividere tutte le esperienze dolorose e mostrare sentimenti. Quindi, nel tempo, smettiamo di aprirci al lavoro e nella famiglia, le nostre forze si stanno sciogliendo, l'energia non viene reintegrata. E quando le risorse sono esaurite, la comunicazione con il mondo esterno si riduce.

E a quel punto ci sono abbastanza ragioni per questo. Ad esempio, mancanza di denaro, problemi di salute, problemi in famiglia - ce ne sono così tanti in totale che sei costretto a vivere nella modalità di risparmiare energia ed emozioni. E non notiamo come tutta la vita si trasformi in un sogno bellissimo, in cui non ha senso esprimere sentimenti, realizzare qualcosa o lottare per qualcosa. Come se già avessimo capito tutto di questo mondo e abbiamo deciso di andare in un posto più bello, dove non ci sono problemi. Nella tua vita interiore, diventi ciò che hai sempre sognato di essere: amato, ricercato, talentuoso.

Vivendo emozioni e sentimenti nella vita virtuale, smettiamo di farlo fuori, per questo la realtà diventa sempre meno attraente.

Ci sono situazioni in cui è necessario ritirarsi per recuperare da stress severi, lavoro intenso e altri sovraccarichi. Se questa è una "cura" a breve termine, allora è tutto a posto. Ma spesso questo stato diventa un'abitudine, un modo di vivere. Qualsiasi azione che sostituiamo fuggendo in noi stessi. Invece di andare avanti, sviluppandoci, guidiamo noi stessi in un angolo di solitudine e mancanza di realizzazione. Prima o poi, un tale "ritiro" porta ad una rottura. Una persona diventa una personalità nevrotica, è infastidito da tutto, anche da piccoli test di vita che passa con grandi sforzi.

 Cura e cosa è pericoloso?

Cosa fare

1. Riduci il tempo che trascorri su Internet e guarda la TV. Vivendo emozioni e sentimenti nella vita virtuale, smettiamo di farlo fuori, per questo la realtà diventa sempre meno attraente. Non dobbiamo dimenticare la necessità di essere qui e ora, nel mondo reale.

2. Sostituire l'auto-comunicazione con la comunicazione e l'interazione con gli altri. Incontra amici, parla di qualcosa di reale e molto importante, cerca di uscire dalla modalità chiusa in qualsiasi modo.La chiusura è la sovrapposizione dello scambio di energia con gli altri e in generale con il mondo. Rispondete solo alle vostre esperienze e allo stesso tempo siete sordi alle esperienze degli altri.

Prima o poi, i tuoi amici si abitueranno al fatto che non sei in giro, e riceverai sempre meno attenzione e amore da loro.

Prima o poi, i tuoi amici si abitueranno al fatto che non sei in giro, e anche tu riceverai sempre meno attenzione e amore dalla loro parte. Ma riempiamo la nostra energia anche con l'aiuto della comunicazione. E non sempre una certa persona o il tempo è necessario per questo, è sufficiente andare fuori, visitare luoghi pubblici, a volte anche la comunicazione non verbale aiuta a "ricaricare". Vai a un concerto, a teatro, fai un viaggio - puoi anche viaggiare per la tua città.

3. Aumentare e mantenere l'interesse per la tua vita. Spesso entriamo in noi stessi solo perché ad un certo punto siamo rimasti disillusi dalla vita e dalle persone. Tutto ciò che ci circonda, non ci sembra eccitante e interessante, diventiamo scettici. Sappiamo tutti, non abbiamo nulla da sorprendere. Tali pensieri costringono ad andare in profondità dentro se stessi, a impegnarsi in uno scavo personale.Ma la vita è piena di scoperte, devi solo decidere dei cambiamenti: in te stesso, nella tua routine, ambiente, interessi e abitudini.

Inizia a fare ciò che non hai deciso prima, ma ciò che hai sognato da molto tempo. Trasforma i tuoi pensieri e desideri in azione. La regola principale di ogni cambiamento - atto.

 Cura e cosa è pericoloso?

4. Prenditi cura di te e del tuo corpo. Per tornare alla vita reale, prima di tutto, è necessario ripristinare la connessione tra il corpo e la coscienza. Quando ci ritiriamo in noi stessi, siamo fisicamente inattivi. Pertanto, in realtà, è inattivo, tutto il nostro modo è la strada dall'auto alla sedia dell'ufficio e viceversa. È attraverso il corpo che sentiamo la realtà, sentiamo ciò che ci sta accadendo ora, al momento.

Il modo più semplice per mettersi in movimento è la pulizia generale. Organizzati. Per questo non hai bisogno di un allenamento speciale. Hai solo bisogno di alzarti e iniziare. Se è davvero difficile per te, basta prendere una stanza o semplicemente lavare il lavandino in bagno. Quando le persone si ritirano in se stesse, sono meno preoccupate della propria casa e di se stesse. Inizia a cucinare solo cibo sano, cerca nuove ricette. Assicurati di andare in palestra o in gruppo per interagire fisicamente con gli altri. Questo aiuterà a non rimanere bloccato in te stesso, a passare al mondo esterno.

Queste raccomandazioni possono sembrare troppo banali o semplici. Ma credimi, questi metodi funzionano e aiutano anche con una grave depressione.

Lasciate entrare nel mondo di altre persone, sentimenti, impressioni. Credi in te stesso e sii ostinato. Apriti a questo mondo, e diventerà ancora più interessante e più bello, perché ti sei unito.

Lily Kim

Circa l'autore

Lilia Kim - allenatore, psicologo, psicoanalista. la sua sito.

Cura in sé - che è pericoloso
Rated 4/5 based on 1168 reviews